shape
shape
shape
shape
APPROFONDIMENTI

Come scegliere il giusto condizionatore: guida agli acquisti

Nei precedenti articoli abbiamo visto che il mercato offre l’imbarazzo della scelta quando si tratta di acquistare un climatizzatore; vediamo perciò come districarci tra le varie possibilità proposte per trovare quella che più fa per noi.

Se vuoi sapere come scegliere il condizionatore, ti basterà seguire queste linee guida.

Split o monoblocco?

La prima cosa da capire è se abbiamo sufficiente spazio all’esterno per posizionare la motocondensante, ad esempio su un balcone, in giardino, in copertura o eventualmente in facciata, purché abbiamo il permesso per farlo.

Se la risposta è sì, possiamo orientarci su un modello splittato, che permette una maggiore flessibilità in termini di numero e tipologia di unità interne, nonché di potenza e prezzo.

Se invece non abbiamo spazio, dovremo orientarci su un condizionatore senza unità esterna, fisso o portatile a seconda delle situazioni.

collegamenti condizionatore monosplit

Collegamenti di un condizionatore monosplit

Climatizzatore senza esterna

Un condizionatore senza unità esterna

Monosplit o multisplit?

Se, come accade più di frequente, abbiamo optato per un condizionatore con unità esterna, il prossimo passo è decidere se vogliamo un monosplit o un multisplit. Se non ti ricordi la differenza, ti consigliamo di rileggere l’articolo sui fondamenti della climatizzazione.

Climatizzatore senza esterna

In questo caso la scelta è abbastanza facile, poiché dipenderà da quante unità interne ci occorrono, in funzione del numero di ambienti che vogliamo climatizzare.

Non dimenticare però che i multisplit hanno un limite di lunghezza delle tubazioni frigorifere che possono essere collegate, a seconda del modello e della potenza dell’unità esterna, pertanto a volte potrebbe essere necessario dividere l’impianto su più monosplit, tenendo le esterne più vicine alle interne.

Dimensionamento e tipologia di unità interne ed esterne

Questo è sicuramente il passaggio più delicato, perché un errore potrebbe farci sprecare tanti soldi in un impianto che non soddisfa il carico termico richiesto.

Abbiamo già approfondito abbondantemente come scegliere la taglia del condizionatore nell'articolo di progettazione e dimensionamento, che ti invitiamo a rileggere, oppure ad usare direttamente il nostro configuratore.

Climatizzatore climatizzatore climaexpert

Inoltre andremo scegliere la tipologia delle unità interne secondo le nostre preferenze, ad esempio tra unità a parete oppure canalizzate.

Gas refrigerante

Gran parte dei condizionatori residenziali oggi in commercio è alimentata da gas refrigerante R32, più ecologico e di facile reperibilità, ma si possono ancora acquistare condizionatori ad R410A che, al momento, è lievemente più performante ed è totalmente non infiammabile. Noi consigliamo di orientarsi sempre verso le tecnologie più recenti, anche per una maggiore garanzia che in caso di guasti futuri, i costi di riparazione e di acquisto del gas siano più bassi.

Se vuoi approfondire questo argomento, ti suggeriamo di leggere l’articolo sui gas refrigeranti e la loro evoluzione.

Rumorosità e pressione statica

Un altro aspetto da non trascurare è la rumorosità o pressione sonora delle unità sia interne che esterne, espressa in Decibel (dB). Abbiamo già introdotto i vantaggi e gli svantaggi dei condizionatori monoblocco rispetto ai modelli splittati, in termini di comfort acustico interno ed esterno all’unità abitativa; va però considerata anche la pressione statica dell’aria soffiata dai ventilatori, espressa in Pascal (Pa).

I modelli con una pressione statica maggiore, avranno un migliore “lancio” dell’aria, pertanto potranno raggiungere maggiori distanze. Se per esempio dobbiamo climatizzare un ambiente stretto e lungo, oltre a considerare la potenza dell’unità interna, sarà necessario scegliere un modello con una gittata più alta.

Tutti questi dati si possono chiaramente reperire nella documentazione tecnica del prodotto.

Marchio, prezzo e affidabilità

Per ultimo, dovremo considerare l’affidabilità e il prezzo del climatizzatore che intendiamo acquistare.

Esistono svariati produttori validi, che a parità di prestazioni collocano i loro prodotti su differenti fasce di prezzo.

I migliori brand sono sicuramente quelli più blasonati e conosciuti, ossia Daikin, Mitsubishi, Samsung, LG e Hisense, che ad oggi hanno il maggior numero di vendite in Italia. Le prime due sono di bandiera giapponese, il terzo e il quarto sono coreani, mentre l’ultimo è cinese.

Ci sono poi molti altri produttori altrettanto validi, quali Toshiba, Fujitsu e Panasonic, sempre di origine giapponese, Paese che senza ombra di dubbio è il leader di questo settore. Tali condizionatori hanno un prezzo generalmente più basso, ma hanno una gamma di prodotti lievemente più limitata e, in alcuni casi, anche meno funzioni.

Negli ultimi anni si stanno poi diffondendo parecchi marchi cinesi che fanno del prezzo contenuto la loro forza principale per immettersi in un mercato già saturo da decenni come quello europeo. Possiamo citare, tra gli altri, Midea, Haier e il già menzionato Hisense.

Tutti questi marchi hanno sicuramente un’affidabilità molto elevata, grazie anche all’esperienza maturata in tanti anni di ricerca e innovazione.

Infine, non possiamo dimenticare che anche l’Italia ha una rispettabile storia in fatto di refrigerazione. Aermec, Clivet e Maxa sono tra i migliori condizionatori italiani.

Conclusioni

Ovviamente a questi criteri di scelta se ne possono anche aggiungere alcuni più soggettivi, ad esempio il controllo dei consumi, l’estetica o altre funzioni particolari, come la possibilità di personalizzare maggiormente i settaggi, oppure di comandare il condizionatore tramite WiFi.

Con questo articolo speriamo quindi di aver dipanato molti dubbi relativi a come scegliere il condizionatore; ad ogni modo consigliamo sempre di rivolgersi a personale qualificato ed esperto per farci consigliare i giusti prodotti per le nostre esigenze.

acquista climatizzatore
acquista climatizzatore
APPROFONDIMENTI

Approfondimenti Utili alla scelta del climatizzatore

Incentivi Fiscali

Incentivi economici per l'acquisto di climatizzatori

Contatti

Entra in contatto con gli esperti del clima